Peschiera ed il Lago di Garda

Peschiera ed il Lago di Garda

Il rapporto tra Verona ed il Lago di Garda è naturalmente molto stretto, il tutto facilitato ovviamente dalla vicinanza. Spesso chi trascorre le vacanze sul lago non perde occasione per una visita in giornata al centro di Verona, ma visto che il blog si occupa di chi trascorre un weekend a Verona vorrei proporre la situazione contraria e quindi lasciare il centro cittadino per una gita di un giorno verso una meta di sicuro interesse: Peschiera del Garda.

20170910_151720

PERCHE’ ANDARE.

Peschiera offre diverse possibilità. Può essere oggetto di visita storico culturale in abbinata con qualche ora sulla spiaggia, può essere la tappa per raggiungere con mezzi pubblici i parchi di divertimento come Gardaland o Caneva Aquapark e può essere il punto di partenza per la pista ciclabile che porta a Mantova via Borghetto.

COME ARRIVARE.

Ma in treno ovvio! Il costo di un biglietto su treno regionale è di € 3,40 per persona (solo andata – prezzi a settembre 2017) e partendo dalla stazione di Verona Porta Nuova, raggiungerete Peschiera in circa 15 minuti.

In caso vogliate portare con voi la bicicletta invece controllate che il treno ne consenta il carico e l’eventuale extra costo.

Attenzione: soprattutto durante il periodo estivo sconsiglio l’utilizzo dell’auto per il traffico e la difficoltà di parcheggio. In alternativa utilizzate la motocicletta o la bicicletta (per i più allenati).

FUORI DALLA STAZIONE.

Qui avrete tre opzioni:

  • raggiungere a piedi il centro storico di Peschiera , che dista a circa 1 km dalla stazione;
  • prendere una navetta gratuita per Gardaland (ogni 30 minuti dalla stazione di Peschiera durante l’orario di apertura del parco) o Caneva Aquapark – Movieland (cinque partenze al mattino e tre al pomeriggio dai parchi alla stazione);
  • raggiungere in bicicletta il centro ed iniziare la pista ciclabile verso Mantova via Borghetto;

VISITA AL CENTRO CITTA’.

Il centro cittadino ed i dintorni si visitano comodamente in due o tre ore. Peschiera è una tipica cittadina lacustre con una ricca eredità storica che va dalla civiltà romana, per passare al dominio Veneziano e poi Austriaco.

L’impronta cittadina è caratterizzata dal sistema bastionato pentagonale che racchiude il centro storico, progettato nel ‘500 dai Veneziani e adeguato alle nuove esigenze militari dagli Austriaci nell’800. Il sistema fortificato delle mura è entrato a pieno diritto nel Patrimonio Unesco. Nei vicoli cittadini troverete negozi e ristoranti.

20170910_152752 20170910_152702 20170910_153343 20170910_152514

COSA MANGIARE.

I bigoli con le sarde o il risotto con la tinca, accompagnati dal Lugana, vino bianco locale.

LE SPIAGGE.

Una volta terminata l’attività culturale non resta che rilassarsi su una delle spiagge cittadine. anch’esse raggiungibili a piedi con una breve passeggiata. Potrete scegliere tra la spiaggia dei Cappuccini in ghiaia ed erba oppure la spiaggia Lungolago Mazzini in sabbia, raggiungibili entrambe seguendo semplicemente il lungolago dal centro cittadino.

Un altra spiaggia è il Lido ai Pioppi , di sicuro gradimento ma raggiungibile con una passeggiata più lunga.

LA CICLABILE PESCHIERA – MANTOVA (CICLABILE DEL MINCIO).

Fonte www.parcodelmincio.it

  • Arrivo: Piazzale di porta Mulina, parcheggio a fianco della ferrovia
  • Tempo di andata: 6 ore (comprese soste e la visita alla Foresta Fontana, al giardino Sigurtà e a Borghetto)
  • Difficoltà: Tragitto di media lunghezza senza particolari difficoltà, con alcuni chilometri non asfaltati, si snoda per buona parte in sede propria
  • Lunghezza: 37 km

Per i meno allenati suggeriamo la sosta a Borghetto, incantevole borgo medievale.

Lascia una risposta

Inserisci il numero corretto *