Il Parco delle Cascate di Molina.

Il Parco delle Cascate di Molina.

pubblicato in: Trekking, Visitare | 0

Anche il Parco delle Cascate di Molina rappresenta un classico delle gite fuori porta per i veronesi, ma che sempre di più (lo testimoniano le presenze) è apprezzato anche dai turisti italiani e stranieri presenti sul nostro territorio.

A circa 30 minuti da Verona in direzione Valpolicella (seguire le indicazioni per Fumane e dal paese quelle per il Parco), vi troverete immersi in un ambiente suggestivo, “preistorico” quasi, circondati da fitta vegetazione e scroscianti cascate.

Il Parco: si sviluppa in tre sentieri con difficoltà differenti, rendendo quindi la visita adatta a tutte le esigenze. Certamente il percorso più lungo, di 3,6 km, da la possibilità di visitare l’area in tutta la sua espansione.

 

 

Alcune consigli:

  • Parcheggio: il Paese di  Molina ospita comodi parcheggi per auto ed uno per sosta camper. Suggeriamo di arrivare in orario di apertura del Parco per maggior comodità;
  • Attrezzatura: si tratta di una visita escursionistica. Quindi è consigliato un abbigliamento adatto e cautela, in quanto molti tratti del sentiero sono scivolosi. Nessun pericolo, solo si rischia di battere il sedere per terra!
  • Comportamento: da non sottovalutare. Non siete in un parco giochi… quindi è sempre bene tenere un comportamento adatto ed attenersi alle regole di tutela ambientale suggerite dai pannelli informativi. Ciò non significa che la visita sia noiosa, tutt’altro! Guardate qui
  • Quando andare: il Parco è aperto tutto l’anno. Naturalmente una bella giornata primaverile o estiva rendono la visita molto più interessante. Spesso la visita è un pretesto per sfuggire alle torride giornate estive di città;
  • Il Borgo: Molina è diventato un Paese dedicato naturalmente ai visitatori del Parco. Piccola realtà molto curata dove negozi o produttori locali offrono i prodotti tipici del luogo. Durante la stagione non rinunciate a portare con voi le ciliegie e le albicocche che vengono vendute tra le vie del Borgo. Abbiamo avuto modo di apprezzare nella Bottega di prodotti locali indicata nella mappa che viene consegnata all’ingresso del Parco la birra “Terre di Molina”… una vera bontà!
  • I dintorni: dedicate anche una passeggiata lungo i sentieri che si snodano a partire dal Borgo e visitate i Mulini;

Resterete affascinati dai suoni e dall’atmosfera di un ambiente unico nel suo genere!

 

 

Lascia una risposta

Inserisci il numero corretto *