Il clima di Verona

Il clima di Verona

pubblicato in: Visitare | 0

La città di Verona è posizionata ai piedi delle prealpi venete e nelle vicinanze del Lago di Garda, che ne influenza il clima continentale.

In inverno le temperature sono abbastanza rigide, anche se negli ultimi anni non ci sono più stati inverni eccezionalmente freddi e umidi. Anche la nebbia, che un tempo caratterizzava le nostre serate e le nostre mattine da novembre a gennaio, per lo meno in città è pressoché sparita.

Le estati sono calde, ma le temperature medie difficilmente superano i 30°. Quindi, con un paio di scarpe comode, un abbigliamento estivo e delle bottigliette d’acqua, si può visitare la città anche in estate.

A proposito, per entrare nelle chiese è necessario avere un abbigliamento adeguato al luogo di culto. Ricordo che un paio di anni fa a Barcellona ci fecero comprare un foulard nella bancarella posizionata appena fuori la Cattedrale della Santa Croce e Sant’Eulalia. A Verona bancarelle così “solerti” non ci sono, ma resta valido il consiglio di evitare canottiere e maglie eccessivamente scollate. In questi casi meglio portarsi il foulard per coprire spalle e braccia. Le gonne non dovrebbero essere eccessivamente corte.

Non esiste un mese particolarmente piovoso. Mediamente le precipitazioni si concentrano tra fine aprile e inizio giugno, e tra ottobre e inizio novembre. Ovviamente ogni anno le cose possono variare ed è difficile stabilire una regola.

Lascia una risposta

Inserisci il numero corretto *