CONCERTI 2016 a Verona

CONCERTI 2016 a Verona

pubblicato in: Visitare | 0

Oggi voglio presentarvi una sintesi degli artisti che quest’estate si esibiranno a Verona. Sia in Arena che al Teatro Romano. Quando leggerete questo posto, probabilmente molte serate saranno già sold out, tuttavia per dovere di cronaca ve le voglio elencare.

Poche sere fa c’è stato in Arena il concerto di Adele. Purtroppo non sono riuscito a scrivere il pezzo in tempo per inserire anche la cantante inglese.

P.s.

Se cliccate sul nome del cantante o del gruppo di vostro interesse un link vi collegherà ad una pagine YouTube.

Enrico Ruggeri – venerdì 2 settembre, ore 21.30
Uno dei protagonisti della musica folk e d’autore italiana. Il cantante milanese, nella cornice del Teatro Romano, interpreterà le canzoni del suo ultimo lavoro, “Un viaggio incredibile”. Un cd che raccoglie alcuni tra i suoi più grandi successi più 9 brani inediti, come il brano “Il primo amore non si scorda mai”, classificatosi quarto nell’ultima edizione del Festival di Sanremo e il nuovo singolo estivo “Il volo su Vienna”.

Marillion – sabato 10 settembre, ore 21.00
Torna in Italia il gruppo rock britannico per un’unica esibizione. I Marillion, colonne del rock progressivo, dopo 30 anni di carriera e milioni di album venduti in tutto il mondo arrivano al Teatro Romano di Verona. Data importante per gli amanti del genere, vista la scelta di tornare a suonare in Italia dopo la pubblicazione di F.E.A.R., album in uscita il 9 settembre 2016. Durante il concerto proporranno i loro classici e, probabilmente, alcuni brani di F.E.A.R..

Charles Aznavour – mercoledì 14 settembre, ore 21.30
Una sola ed esclusiva data italiana, che lo vedrà per la prima volta in assoluto nella suggestiva cornice dell’Arena di Verona. Aznavour, con la sua voce inconfondibile (tanto da meritare il soprannome di Charles Aznavoice) ha incantato milioni di spettatori, cantando in sette lingue.
Saranno immancabili i successi di sempre come “Tous les visages de l’amour”, cantata in quattro lingue (italiano, inglese, spagnolo e tedesco) e ampiamente reinterpretata da numerosi artisti come Laura Pausini (celebre la sua “Uguale a lei”), “La Bohème”, “Com’è triste Venezia”, “Ed io tra di voi” (reinterpretata anche da Franco Battiato).

Kraftwerk – lunedì 25 luglio, ore 21.15
Fin dalla loro nascita nel 1970 i Kraftwerk sono considerati a livello mondiale come i pionieri della rivoluzione elettronica e della sperimentazione sonora.
I Kraftwerk nascono dall’unione di Ralf Hütter e Florian Schneider. Attualmente la band è composta da Ralf Hütter, Henning Schmitz, Fritz Hilpert e Falk Grieffenhagen.

Zucchero – 16, 17, 18, 20, 21, 23, 24, 25, 27 e 28 settembre 2016, ore 21.00
Dopo il grande successo delle sette date all’Arena di Verona realizzate in occasione del tour di “Chocabeck” Zucchero torna in Italia e sceglie il nostro anfiteatro per ben 10 date consecutive. Zucchero si esibirà con uno spettacolo inedito e speciale ogni sera.
Verranno interpretate le canzoni dell’ultimo album “Black cat”, e sicuramente alcuni vecchi successi.

Ornella Vanoni – venerdì 24 giugno, ore 21.30
Si intitola Free Soul il nuovo spettacolo della straordinaria carriera di Ornella Vanoni, voce regina della musica italiana. Un’ora e mezza di jazz e di bossanova in cui una delle signore della musica italiana regalerà al pubblico le sue interpretazioni più intense senza tralasciare le radici soul che da sempre accompagnano. L’aspetto più emozionante del concerto rimane il dialogo verbale tra Ornella e il pubblico: a ruota libera, senza un copione scritto.

Francesco De Gregori – venerdì 3 giugno, ore 21.30
Sul palco Francesco De Gregori è accompagnato dalla sua band formata da Guido Guglielminetti (basso e contrabbasso), Paolo Giovenchi (chitarre), Lucio Bardi (chitarre), Alessandro Valle (pedal steel guitar e mandolino), Alessandro Arianti (hammond e piano), Stefano Parenti (batteria), Elena Cirillo (violino e cori), Giorgio Tebaldi (trombone), Giancarlo Romani (tromba) e Stefano Ribeca (sax).

POOH – 8, 9 e 11 settembre, ore 21.00
Straordinario successo di vendite per i concerti-evento dei POOH. Tanto è vero che alle prime date previste, l’8 e il 9 settembre in Arena, è stato necessario aggiungere la data dell’11 settembre!
Roby Facchinetti, Dodi Battaglia, Red Canzian, Stefano D’Orazio e Riccardo Fogli porteranno la loro energia chiamando a raccolta i propri fans per celebrare i 50 anni di lavoro.

Renato Zero – 1, 2 e 3 giugno, ore 21.00
L’artista romano torna live dopo oltre due anni di distanza dall’ultimo tour e lo farà nella prestigiosa location dell’Arena di Verona.
Verranno interpretati i brani contenuti nell’album “ALT”, uscito lo scorso 8 aprile, oltre ai suoi classici successi.

Arisa – sabato 25 giugno, ore 21.15
Dopo la partecipazione al Festival di Sanremo, Arisa ha pubblicato il nuovo album di inediti. Nel Voce d’Estate tour, Arisa presenterà i brani contenuti nel nuovo album ed una selezione di successi del passato.

Rufus Wainwright – giovedì 2 giugno, ore 21.30
Il celebrato cantautore statunitense è stato definito da Elton John “il più grande compositore sul pianeta”.
Ha conquistato popolarità internazionale nel 1998 con la colonna sonora di Shrek in cui ha reinterpretato la canzone Hallelujah di Leonard Cohen.
Il 2 giugno, Rufus Wainwright presenterà il nuovo spettacolo “Intimate Judy”.

Duran Duran – mercoledì 8 giugno Verona, 21.15
La band icona della musica pop degli anni 80, i Duran Duran, porteranno il Paper Gods tour anche in Italia.
In Arena verranno interpretati i brani del loro ultimo album, Paper Gods, pubblicato nel settembre del 2015
Nel corso della loro carriera la band britannica ha venduto più di 80 milioni di dischi, e ottenuto numerosi riconoscimenti

Jack Savoretti – venerdì 17 giugno, ore 21.30
Il cantante inglese di origini italiane è stato paragonato da Burn Magazine a Simon & Garfunkel. Nel 2016 ha duettato con Elisa nella canzone “Waste your time on me”, di cui è autore, contenuta nel cd della cantante italiana intitolato “On”.
Ora torna in Italia per portare sul palco le atmosfere e i suoni del suo nuovo disco “Written in Scars new version”. Versione arricchita dell’album “Written in Scars” pubblicato nel febbraio del 2015.

 

Lascia una risposta

Inserisci il numero corretto *